sabato 24 ottobre 2009

LA CUCINA D'ARMENIA A RADIODUE

Ecco un consiglio della Cuoca Itagnola.






Se vi piace la cucina come cultura, la cucina raccontata come storia di un popolo, leggete il bellissimo libro "LA CUCINA D'ARMENIA" di Soya Orfalian, pubblicato da Ponte alle Grazie!


Ne ho parlato sabato 24 ottobre nella mia rubrica "CHE BOLLE IN PENTOLA?" in onda su Radiodue ogni sabato e domenica dalle 7'00" alle 7'30"circa.


L'occasione mi è stata data anche perché da giovedì 22 ottobre e fino a sabato ci sono state a Roma tre Giornate d’incontro sulla storia, la cultura, le vicende armene in diverse sedi: la Casa Internazionale delle Donne, la Casa della Memoria e l’Università La Sapienza.



Esperti, studiosi, scrittori e artisti hanno discusso sulle vicende storiche che portarono al Genocidio degli armeni e anche alla sua dimenticanza.


Fra questi c'era anche la autrice del bel libro sulla cucina armena, Sonya Orfalian, appunto.


Ma chi è SONYA ORFALIAN?


E' una figlia della diaspora armena, nata cinquant’anni fa in Libia.


Artista, scrittrice e traduttrice, ha dedicato una grande parte del suo impegno e della sua ricerca al ricchissimo patrimonio culturale e alle tradizioni antiche della sua gente.


Attualmente vive e lavora a Roma e continua nel suo impegno per far conoscere il suo popolo e il loro gran patrimonio culturale sconosciuto ai più.


Come la cucina, appunto.

Cucina che grazie a questo libro non avrà più segreti per noi.




E grazie a questo bel libro io ho saputo che l'albero del melograno è il simbolo dell'Armenia.


Simbolo anche della fecondità, dell'abbondanza, della rinascita.


Fecondità, abbondanza e rinascita che auguro al popolo armeno.




4 commenti:

nadia ha detto...

http://www.flickr.com/photos/67222759@N00/1353640057/

Sandra ha detto...

Quella armena è una cultura che mi ha sempre affascinato. Solo da poco si è iniziato a parlarne e, finalmente, si parla anche del genocidio armeno, in occidente fino a qualche anno fa noto solo a pochi studiosi.
Il melograno è una pianta bellissima e il frutto in molte culture rappresenta fortuna e prosperità. Le tavole d'autunno sono bellissime ornate di centrotavola colmi di melagrane e melecotogne.

Ely ha detto...

davvero davvero interessante! grazie! ciao Ely

LA CUOCA ITAGNOLA ha detto...

Grazie a voi. Anch'io sono affascinata dalla cutura armena, ma in generale anche di tutte le altre culture perché sono una fonte di saperi nuovi oppure l'occasione di un confronto con la nostra cultura. bacioni a tutte.