venerdì 19 settembre 2008

LA BIENAL DE FLAMENCO DE SEVILLA II: SARA BARAS





SARA BARAS










Nome da non dimenticare se la trovate in giro per il mondo e amate il flamenco fatto POESIA, SENSUALITÀ, ARTE!!!









La sua ultima creazione "CARMEN", che ho potuto ammirare al Teatro Maestranza nell'ambito della Bienal de Flamenco de Sevilla è tutto ciò e ancora di più.








E' anche teatralità, armonia, passione, seduzione, e...


Ed è anche: DUENDE!







E infine, quale sarebbe il "sapore" del flamenco della gaditana Sara Baras



Quello del TOCINO DE CIELO: un tipico dolce andaluso che ha del sublime, tant'è vero che con il nome si ha la certezza della sua provenienza celeste, di altri mondi...


Come l'arte di Sara Baras



3 commenti:

Ciboulette ha detto...

capito, capito...mi lancio!!!!

Anche una bellissima donna, capperi :))

Un bacio!!!

la cuoca itagnola ha detto...

Lanciati, cara Elvira2: potrai farlo anche durante il festival di flamenco che si terrà a Roma nel 2009.

Anonimo ha detto...

Hola, Marina ti ricordo dai tempi della tua trasmissione dedicata al Cammino di Santiago, penso oltre 20 anni fa. Adesso ti ritrovo sul blog e mi fa molte piacere. Sara baras è bravissima, non smetterei mai di vederla ballare. Con stima. Arimatec