venerdì 18 aprile 2008

TUTTI A LEGGERE IN PUBBLICO PER LA FESTA DEL LIBRO!

Leggete qui sotto: vi ricorda qualcosa?


"In un villaggio della Mancia, del cui nome non voglio ricordarmi, non molto tempo fa viveva un gentiluomo di quelli con la lancia nella rastrelliera, scudo antico, ronzino magro e levriero da seguito. In pentola poco più di vacca che di castrato, carne rifredda piccante il più delle sere, frittata col lardo e rigaglie il sabato, lenticchie il venerdì, qualche piccioncino in più la domenica, consumavano i tre quarti della sua rendita. (...)"


Ma certo che sì: come non ricordare l'incipit più famoso della letteratura mondiale? L'inizio del celeberrimo romanzo di Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia!


Ebbene, per festeggiare la Festa del libro del 23 aprile, il giorno della morte di Cervantes e anche di Shakespeare, nonché festività di San Giorgio, ecco qui sotto l'invito ufficiale che vi fa l'Istituto Cervantes di Roma:







Si tratta di partecipare alla lettura integrale, continuata e aperta a tutti, del romanzo, sia in italiano che in spagnolo (a scelta libera dei partecipanti).


E come fare? Semplicissimo: basta recarsi alla sede dell'Istituto Cervantes di Roma , a Piazza Navona 91, in qualsiasi momento dalle 12 di sabato 19 alle 8 del lunedì 21 aprile. E una volta là, sarete invitati a leggere al microfono un brano del Chisciotte!



Una bella iniziativa aperta a tutti e che inizierà alle 12 con le prime letture inaugurate da attori, attrici, cattedratici, ambasciatori dei Paesi di lingua ispanica e semplici passanti.


Fra le attrici invitate ad iniziare la lettura del romanzo del Cavaliere della Triste Figura ci saranno la spagnola Emma Suarez e l'italiana Clara Berna.


Chiuderà l'inaugurazione Don Chisciotte stesso ( Gianni Licata), la sua dama dei sogni Dulcinea (Clara Berna), in realtà la porcara Aldonza (Francesca Santini) tutti e tre attori dell'Atelier di Teatro-Flamenco El Mirabràs.





Ricordate: la lettura sarà continuata dalle 12 di sabato 19 alle 8 del mattino di lunedì 21 aprile!




Siete tutti invitati!!!






(Nella foto, Clara Berna e Gianni Licata:
Don Chisciotte e Dulcinea)

8 commenti:

marcella candido cianchetti ha detto...

bella iniziativa,specialmente per gli italiani che leggono poco, fortunato chi abita a roma,e cosi partecipare,peccato che da roma mi separano circa km 200 altrimenti sarei stata dei vostri buona lettura

el aguaó ha detto...

Vaya, pues parece que es un evento bastante interesante.

Ya nos contarás.

Por cierto, me he acordado de ti hace poco, pues en el telediario ha salido una noticia sobre los candados que ponen los enamorados en Roma, una nueva moda que no gusta mucho a las autoridades.

Un fuerte beso.

La cuoca itagnola ha detto...

Hola aguaò (con el acento al revès porque en mi ordenador italiano no hay los nuestros. Puès sì, l'inciativa es interesante y ayer estuve en la inauguraciòn que estuvo liosa (por la cantidad de personas protocolarias que habìa: embajadores de habla hispanica, consules, funcionarios, etc.) pero bien.
Ya despuès y hasta el lunes a las 8 las personas que han leido y leeran son "normales".
Por cierto que la chica en la foto que hace de Dulcinea es mi hija Clara, actriz y bailaora de flamenco: has visto que guapa?
Un besote ,
Marina

el aguaó ha detto...

Es bueno que se hagan actos de este tipo.

Y la verdad es que sí querida Marina, que es guapa tu hija.

Un beso.

marcella candido cianchetti ha detto...

buon inizio di settimana stranamente ho postato ricetta dietetica!

Anonimo ha detto...

simpatica iniziativa, peccato non vivere a Roma, città piena di stimoli culturali.La ballerina Clara è tua figlia?
Marina, ogni tanto provo a curiosare nel blog di Ciccio, ma è sparito, speriamo non sia malato.Peccato non sccriva più sul blog perchè era una simpatica "voce".
Un abbraccio telematico
Letizia

Glauca ha detto...

Tus comentario en el blog del Aguaó y en el bar de Moe me ha traido hasta aquí.

Yo tambien empecé a comentar en algunos blog cuando vivia muy lejos de nuestra ciudad.

Me ha encantado conocer el espacio de una sevillana en Italia.

La cuoca itagnola ha detto...

Gracias Glauca, nombre de sirena, te visitarè hoy mismo.