domenica 13 aprile 2008

FINCHE' IL FICO NON S'INFOGLIA...

Afferma un vecchio proverbio che "Finché il fico non s'infoglia è un minchione chi si spoglia!"


E il mio amatissimo albero di fichi qui a Santa Marinella non solo si sta infogliando, ma addirittura ha già i piccoli frutti, verdi e vellutati.



Dunque... Mi spoglio!

Almeno mentre sto al sole perché oggi qui è una bellissima giornata

Ma non mi spoglierò troppo però, perché un altro proverbio ci rammenta che "aprile o piange o ride" perché è un mese capriccioso, come tutta la primavera.

Ma è un mese bellissimo perché tutta la natura si "apre".


Il suo nome d'altronde ha questo significato in latino, come scriveva Marco Terenzio Varrone: "Ritengo che sia chiamato "aprile"-da "aperit", aprire - perché la primavera "aperit", "apre", fa sbocciare tutte le cose".


Perciò i contadini si augurano che in questo mese arrivi il tepore, ma non il caldo improvviso che sarebbe un vero disastro perché la terra ha bisogno di scaldarsi lentamente.

Occorre infatti un clima tiepido, che permetta alle gemme di "aprirsi": "Aprile temperato, non è mai ingrato", ricorda la saggezza dei proverbi.


Ma quel che è importante per me in questo momento è che il mio albero di fichi promette dolcezze senza fine...


Buona domenica a tutti!!!

1 commento:

marcella candido cianchetti ha detto...

molto interessante buona domenica