giovedì 28 febbraio 2008

VIVA SEVILLA Y OLE'!!!



Oggi non ho voglia di darvi ricette e neanche di raccontare vecchie tradizioni o giù di li: ho lavorato tutto il giorno e sono abbastanza stanca. Domani mi devo alzare presto perché arriva il giardiniere alle 7,30 per potare (si sa che "febbraio è potatore"...).

Ma prima di andare a dormire vi lascio con queste foto fatte nel mio ultimo viaggio alla mia città, Sevilla, dove ci sono negozi come questi specializzati in abiti per le prossime feste (a proposito delle tradizioni popolari): la Semana Santa e la Feria de abril, delle quali, naturalmente vi racconterò quando arriverà il momento.









Ah! Sevilla, Sevilla...
Come diceva uno dei miei poeta preferiti, Federico Garcìa Lorca: "Sevilla para herir..." (Siviglia per ferire...).
Il cuore, naturalmente!

4 commenti:

caravaggio ha detto...

gran bel post, buona giornata

marcella candido cianchetti ha detto...

molto interessante l'atelier di flamenco ciao

marcella candido cianchetti ha detto...

buon inizio di settimana ho postato 2 ricette con le violette

Danilo Tulone ha detto...

Viva Sevilla!

Sono italiano, abito qui da febbraio e starò fino a luglio, ma non me ne vorrei mai andare... se ci fosse il mare sarebbe la mia città ideale!